Soft skills Game – Modalità VR o PC desktop

L’insegnamento delle soft skills ha un perimetro piuttosto ampio di argomenti spesso tra loro collegati: comunicazione efficace, leadership, negoziazione, problem solving, decision making, teamwork, time-planning, gestione dello stress e altro ancora, tra cui anche il public speaking che è stato scorporato per questioni tecniche ma non logiche. Tutti elementi che formano un mosaico indistinto di skill messe all’opera giornalmente.

Attualmente i corsi online venduti in Italia hanno un approccio a lineare: trattano verticalmente singoli aspetti senza considerare quello che avviene nella realtà e che spesso non è agevole inquadrare alcune problematiche in ambiti specifici.   Inoltre sono scarsamente ingaggianti: spesso sono realizzati come corsi standard: video e/o slide. Infine raramente si pone attenzione alla self-awarness e all’individuazione di gap specifici da colmare.

La soluzione che si propone è di un game interattivo “open world”: l’utente è libero di muoversi nell’ambiente di gioco e di sperimentare, in maniera non lineare, come nella realtà, diversi aspetti dei soft-skills fusi all’interno dello storytelling, partendo da strumenti di auto-assessment delle competenze e di self-awarness.

Il game dovrà essere flessibile: si dovrà cioè adattare ai bisogni di un ampia schiera di aziende ma, grazie all’auto-assessment, anche a situazioni specifiche e dovrà essere modulare in maniera tale da poter essere “espanso” con argomenti aggiuntivi.

Potrà essere fruito su desktop e/o in realtà virtuale, soluzione in grado di incrementare ulterioremente l’engagement dell’utente.

Anche in questo caso il game può essere uno strumento autonomo di apprendimento o associato ad un corso in aula/online

 

Comments are closed.