Funzionamento del Tin Can

Come funziona il Tin Can (o xAPI)

Nell’ambito del Tin Can il tracciamento dell’attività avviene indifferentemente dentro o fuori un LMS. Può essere tracciato, per esempio, la lettura di un ebook utilizzando un player su browser o app. Oppure la visione di un video o la lettura di un articolo su internet. E’ sufficiente che queste risorse siano collegate, lato client, alla libreria TC. In tal senso non si crea un problema di privacy come non si pone per l’utilizzo di una piattaforma tradizionale dato che il tracking avviene su risorse appositamente “abilitate” e per fruitori registrati (tant’è che è comunque necessario un login).

Il tracciamento si estrinseca nell’invio di statements ad uno, o più, Learning Recording Store (LRS) che funzionano come un “registro”. Questo registro quindi conterrà una serie di informazioni sintetizzabili in Chi (nome), Ha fatto (verbo), Cosa (oggetto).

A sua volta, LRS può inviare dei comandi all’LMS. Questo è utile, per esempio, quando a seguito del completamento di un corso si vuole rendere disponibile un certificato/attestato su un LMS.

 

In pratica, dunque, le comuni piattaforme di elearning possono continuare a funzionare, in parallelo, con le risorse collocate al suo interno (corsi FAD tradizionali), ma anche rappresentare il punto di confluenza di tutti i certificati, anche per le attività svolte all’esterno dell’LMS tramite Tin Can. In questa maniera non viene stravolto il modus operandi adottato degli operatori fino al momento in cui viene implementato il Tin Can che va a rappresentare un’opzione in più, più efficiente e moderna.

Inoltre si ribadisce che una risorsa può inviare il reporting (statements) a più LRS. Gli statements delle risorse didattiche utilizzate dai clienti possono ,infatti, essere indirizzate non solo all’LRS del formatore che ha erogato quella risorsa, ma anche ad un “LRS centrale” dell’Ente  Controllore.

Questo significa che un Ente centralizzato che coordina/controlla più Enti formatori potrà, se vuole, verificare direttamente, con un livello di dettaglio scalabile e predeterminabile,  quello che fanno i Clienti degli Enti formatori.

Collegamenti esterni

http://tincanapi.com/overview/ (spiegazione generale Tin Can)

http://tincanapi.com/category/use-cases/  (casi di applicazione concreta)

http://tincanapi.com/scorm-vs-the-tin-can-api/ (differenze tra SCORM e Tin Can)

http://www.adlnet.gov/

Comments are closed.