Elearning Solutions

    Produciamo  video-corsi e tutorial per prestigiose università, business school, aziende e istituzioni,  nazionali ed estere. Siamo scelti per la creatività con cui ideamo nuovi format e per la capacità di coniugare l’expertise maturata in ambito di media e comunicazione con la specializzazione nella produzione di corsi per l’e-learning e negli standard internazionali di tracciamento (SCORM/Tin Can).

    I Learning Games (o Serious Games) sono corsi online interattivi gamifizzati ad alta retention didattica. Rappresentano infatti delle vere e proprie “esperienze formative” in cui teoria e momenti di verifica pratica concettuale, generalmente sono fuse all’interno di una storia (cd storytelling) in grado di coinvolgere e motivare l’apprendimento concettuale.

    Approfondisci

    La  simulazioni sono utili nei casi in cui per esigenze formative è importante dare la possibilità all’utente di muoversi liberamente all’interno di uno scenario e sperimentare delle situazioni “real life”. Si pensi per esempio alla formazione in tema di sicurezza.  Non sono “lineari” come i learning games ma il  fruitore potrà liberamente interagire con persone e oggetti ed essere influenzato da circostanze “esogene”, come per esempio le condizioni metereologiche (pioggia, neve, mare mosso, ecc..)  o l’intelligenza artificiale di altri personaggi.

    Approfondisci

    Talvolta aziende ed istituzioni, prima di passare alla produzione, hanno la necessità di identificare modelli di apprendimento digitali specifici per la loro realtà. Le ragioni possono essere varie: necessità di  convertire in digitale la didattica prima erogata frontalmente, specificità del progetto, particolarità del target ed altro ancora. I nostri instructional designers sono in grado di supportare questo processo di evoluzione, ideando con il Cliente soluzioni al contempo “robuste” e innovative, con un occhio sempre attento all’engagment dell’utente.

    L’obiettivo della VR è di rendere l’esperienza formativa vissuta tramite il visore estremamente realistica e coinvolgente. L’utente è letteralmente “immerso” all’interno della scena che potrà “esplorare” ruotando la testa in qualsiasi direzione, muovendosi all’interno di essa e interagendo con persone e cose. E’ soluzione migliore per sperimentare eventi e situazioni complesse/rischiose senza correre rischi e/o stanziare budget elevati.

    La realtà aumentata è diversa dalla realtà virtuale in quanto consente di sovrapporre contenuti digitali (scritte, figure, suoni, ecc…) all’ambiente circostante. In altre parole mentre la VR, grazie ad un visore, proietta l’utilizzatore in uno scenario parallelo del tutto sconnesso dalla realtà, con l’AR figure e scritte digitali vengono contestualizzate nell’ambiente reale per “aumentarlo” con nuovi contenuti digitali. In questo caso si sfruttano dispositivi come tablet o smartphone. Gli ambiti della sicurezza, impiantistica, costruzione sono quelli privilegiati ma non esclusivi.

    Approfondisci

    Riteniamo che anche la formazione tradizionale, in aula, possa beneficiare dei nuovi strumenti digitali di coinvolgimento e per tale via incrementare le performance sia in termini di retention didattica che di coinvolgimento. The Accounting Game è per esempio un gioco per step che viene erogato in aula durante le lezioni presenziali di accounting e che fornisce al docente dati in real-time sull’apprendimento dei partecipanti. Questo tipo di soluzioni può diventare una leva strategica per fornire dei corsi in aula che si differenziano da quelli della concorrenza.

    Ci occupiamo di implementare LMS Moodle per aziende, istituzioni ed enti pubblici con soluzioni “chiavi in mano”, totalmente customizzate per aderire alle necessità del Cliente. I nostri LMS sono compliant con l’Accordo Stato-Regioni, le cui prescrizioni sono obbligatorie per erogare corsi pubblici.
    Inoltre siamo specialisti di sistemi di tracciamento SCORM e pionieri italiani di Tin Can. Sulla base di questa expertise abbiamo sviluppato l’unico sistema di tracciamento Tin Can compliant per simulazioni in realtà virtuale (SIM-LMS). Grazie a questo sistema le attività svolte nel mondo virtuale vengono tracciate secondo gli standard internazionali ed i dati di fruizione sono  inviati alla piattaforma e-learning.

    Portfolio Elearning

    I vantaggi della Gamification

    La formazione a distanza è senz’altro la soluzione di training più efficiente. Ogni anno le aziende riescono a risparmiare milioni di euro abbandonando quella presenziale ed al contempo creando dei veri e propri asset formativi sempre a disposizione di tutti i collaboratori.
    Si sta imponendo anche tra i professionisti, sempre attenti a soluzioni econiche, comode e di qualità. Tuttavia l’elearning tradizionale, quello fatto di slide, dispense e riprese video “vecchio stampo” sta progressivamente decadendo. Si sente sempre più spesso l’esigenza di corsi meno noiosi, più interattivi ed effiaci.
    In tal senso la gamification è probabilmente la soluzione migliore. Per gamification non si intende solo l’attribuzione di punteggi o badge, come talvolta semplicisticamente si scrive. Gamification significa creare delle esperienze formative coinvolgenti in cui l’utente è stimolato ad apprendere. Questo stimolo viene creato nei learning game, serious games e nelle simulazioni grazie al “learning by doing” e alla combinazione di vari elementi, come interazioni, story-telling, video, punteggi, mixati in misura variabile in funzione dell’obiettivo didattico.

    Average Student Retention Rates

    Reading: 10%

    10%

    Audiovisual: 20%

    20%

    Demonstration: 30%

    30%

    Discussion: 50%

    50%

    Practice by Doing: 75%

    75%

    Teach Others: 90%

    90%

    «Creare un laboratorio di ricerca sull’e-learning che trasformi l’apprendimento in un’esperienza coinvolgente ed emozionante. Per questo è nata FadPro…»

    Leggi tutto
    Realtà virtuale:
    La Nuova Dimensione Dell’apprendimento

    La realtà virtuale sta trovando pratica applicazione in tutti quei contesti in cui l’immedesimazione, il realismo e l’immersione dell’utilizzatore nell’ambiente virtuale rappresenta un valore aggiunto perché fornisce degli stimoli quasi identici a quelli della realtà. Stimoli ai quali l’utilizzatore tenderà a rispondere in maniera altrettanto “naturale”. Questo la rende la migliore tecnologia a disposizione per tutto quello che concerne la simulazione della realtà e la formazione esperienziale tecnica soprattutto in ambito safety, in cui l’esperienza e la pratica vanno ad integrarsi con la parte teorica.

    Sistemi di tracciamento:
    Dallo SCORM al Tin Can

    Il Tin Can, o Experience API (xAPI) è una evoluzione dello standard di tracciamento SCORM che nasce con l’obiettivo di superare i limiti di quest’ultima tecnologia, ormai datata. Il suo sviluppo è infatti partito dall’assessment dei punti di debolezza e le limitazione dello SCORM per creare un sistema più evoluto in grado di adattarsi meglio alle nuove esigenze del digital learning. E’ quindi una tecnologia con un forte orientamento pratico. Di seguito i principali vantaggi del Tin Can rispetto allo SCORM:
    – possibilità di tracciare i learning object al di fuori di un LMS;
    – possibilità di fruire/tracciare qualsiasi attività svolta su contenuti digitali, di vario tipo, tramite qualsiasi dispositivo potenzialmente connesso alla rete, compresi dispositivi mobile/tablet iOS e di switchare la fruizione dei contenuti tra questi device. Ciò permette anche di tracciare l’attività svolta su software stand alone (es: programmi di athoring) e su macchinari (es: simulatori);
    – maggiore affidabilità rispetto alla vecchia tecnologia SCORM;
    – possibilità di fruire in maniera tracciabile di contenuti su dispositivi connettibili alla rete, ma off-line al momento della fruizione;
    – statements molto più dettagliati e parametrizzati per soggetto;verbo;oggetto;
    – possibilità di utilzzare i bookmarklet per tracciare risorse formative distribuite segnalate da altri utenti.